Un Nuovo Alpinismo Walter Bonatti Cervino 1965

Un Nuovo Alpinismo Walter Bonatti Cervino 1965
Walter Bonatti vince d’inverno la parete nord del Cervino, un momento che diventava leggenda mentre nel frattempo America e Russia esploravano la Luna, siamo nel 1965 e l’impresa del grande scalatore ed esploratore, fu capace di distogliere l’attenzione dei media e del grande pubblico. Ancora oggi la via resta irripetuta d’inverno, nonostante l’evoluzione tecnologica delle attrezzature.

Un nuovo alpinismo, dopo il 1965, Walter Bonatti raggiunse la vetta del Cervino lungo la “mitica” parete nord, in un’unica scalata aveva conquistato almeno tre record: aveva aperto una nuova via lungo la parete più inospitale del Cervino, lo aveva fatto in solitaria e durante uno dei periodi più ostili dell’anno, in inverno. Walter lasciò col botto l’alpinismo estremo poco più che trentenne per dedicarsi alle esplorazioni, non più verticalmente ma in maniera orizzontale.

Era l’anno che celebrava il centenario della prima ascesa al Cervino e la grande sfida tra Whymper e Carrel. Bonatti decise di festeggiarlo tentando là dove gli scalatori Kaspar Moser e Victor Imbonden avevano fallito. Ci vollero quattro giorni e quattro notti prima di raggiungere la cima, da solo.

Per Bonatti questa fu l’ultima impresa di alpinismo estremo, che gli valse la Medaglia d’oro della Presidenza della Repubblica e il riconoscimento quale caposcuola dell’alpinismo classico solitario-invernale.

Il mondo della montagna e dell’alpinismo non furono più gli stessi dopo quell’impresa, dopo quegli anni di attività eroica tra le cime più inospitali del pianeta. Bonatti lasciò un segno indelebile e uno stile indiscutibilmente etico e puro, si andò quindi verso la ricerca della linea più bella di salita, l’estetica del gesto e la purezza dei mezzi di progressione….nacquero l’arrampicata moderna… il trad climbing… i friend…gli spit … Climber…e mezzo secolo di meravigliosa storia alpinistica. Bonatti è un capostipite, un puro ed ha influenzato ed influenza un popolo di appassionati….e (direi) non solo.

Leggi QUI il ricordo dei 51 anni dell’impresa

Leggi QUI l’articolo con video/intervista di rossana podestà a ricordo dell’impresa

Leggi QUI l’articolo di gazzetta.it

di seguito i video a proposito della grande impresa del 1965

walter bonatti cervino parete nord


via GIPHY

0

Contatti

Office: Via Rajola, 32 Castellammare di Stabia (Napoli).
Operating Locations Angri, Salerno, Pompei, Napoli, Sorrento, Amalfi, Positano, Ravello, Capri .

Telefono

+39 338 727 9878

X